Orecchio Assoluto e Relativo : Esercizi Musicali Ear training

Potrebbero interessarti anche...

4 Risposte

  1. gaetano marotti ha detto:

    mi chiamo gaetano marotti sono un polistrumentista autodidatta a mio parere avere orecchio musicale significa capire infininite melodie e frasi musicali e saperle trasportare conl le corde vocali o con lo strumento credo che saper improvvisare e trasportare melodie sia un dono di natura penso perche so cantare e suonare infinite melodie e infiniti trasporeti melodici solo un malato di mente potrebbe dimostrarmi che il mio orecchio musicale non e un dono di natura per cui sono convinto che l orecchio musicale o assoluto o relativo e un dono di natura e per chi e credento un dono di gesu cristo

  2. gaetano marotti ha detto:

    hai ragione se l orecchio assoluto e un dono di natura anche lo e l orecchio relativo perche orecchio relativo significa sentire gli intervalli e la melodia e sicuramente chi sente la melodia sa anche trasportarla con le proprie corde vocali le melodie sono infinite di conseguenza chi ha lorecchio relativo puo suonare infininite melodie e infiniti trasporti melodici dunque potrebbe acquisire forse l orecchio assoluto ma aquisirlo non gli servirebbe a niente

  3. gaetano ha detto:

    vorrei sapere perché un musicista che sa improvvisare in qualsiasi tonalità e sa trasportare melodie in tutti i toni e con lo strumento dovrebbe dire di avere l’orecchio relativo questo mi sembra ridicolo verrebbe a dire che un trasposer ha un orecchio imperfetto

    • ArmoniaMusicale ha detto:

      Avere un ottimo orecchio relativo non significa dire di avere un orecchio imperfetto anzi indica che hai un ottimo orecchio musicale. La definizione di orecchio musicale relativo significa il modo di ragionare diciamo così, della facoltà uditiva musicale di un musicista più o meno bravo. In distinzione di chi ha la capacità quasi innata di percepire il colore intrinseco di ogni nota che gli permette di riconoscere le altezze dei suoni in base alla loro frequenza o colore in modo assoluto, da sole senza relazionarle ad altre soprattutto da un punto di vista tonale. Il fatto di possedere un ottimo orecchio relativo aiuta molto il musicista forse anche di più rispetto al possedere il cosiddetto orecchio assoluto.

Rispondi a gaetano marotti Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php